Uncategorized

Recensione: La Sfida del Secolo. Energia

Naturalmente non devo parlare dell’autore di questo libro.
La sua fama lo precede e tutti sappiamo quanto sia importante il suo ruolo di divulgatore presso il grande pubblico. A volte qualcuno ha accusato lui e i suoi programmi di superficialità. La difficoltà intrinseca dei concetti scientifici, spesso rende difficile abbinare completezza e semplicità di comprensione. Secondo i punti di vista questa ‘accusa’ può essere più o meno infondata, ma certamente dopo aver letto questo libro, si dovrà riflettere molto e a lungo su queste critiche

Il libro è strutturato come un dibattito fra gli autori e un ipotetico interlocutore che pone domande e fa considerazioni da ‘uomo della strada’ su quanto trattato nel libro.
L’aspetto caratteristico veramente interessante del libro è che non si tratta di una sterile trattazione delle fonti di energia, dei loro vantaggi e dei loro problemi, invece considera l’energia nel suo ruolo complessivo nella società umana.
L’energia non è semplicemente quella che si mette nella macchina o si brucia in casa, dice l’autore in sostanza, ma è una risorsa che, nel corso della storia dell’umanità, ci ha permesso balzi giganteschi in avanti in tutti i campi, nella tecnologia, nella cultura e nella qualità della vita

In seguito a questa premessa, in ogni parte del libro, si parla di come l’energia influenzi il nostro mondo e quali sarebbero le conseguenza di non averne più a disposizione quanta necessaria.
Questo naturalmente non impedisce di trattare le varie forma di energia, la sua produzione e il suo trasporto. Il volume chiarisce le idee su temi caldi quali il metano (comprendendo le metaniere e i famigerati rigassificatori), la tanto bistrattata (ma semi sconosciuta) energia nucleare e il ‘mitico’ idrogeno.
Impossibile non citare una interessante digressione sull’aspetto economico del mercato del petrolio: informazioni senza dubbio poco sconosciute, ma che contribuiscono a spiegare le fluttuazione del prezzo del greggio e dei suoi derivati, tutte informazioni fluidamente inserite nella trattazione.
Naturalmente il libro non comprende equazioni o spiegazioni dettagliate, tuttavia spiega in maniera chiara almeno i principi che stanno alla base delle tecniche di estrazione e consumo e dei principi basilari di fisica e chimica.
La valutazione quantitativa dei dati è spesso coadiuvata da grafici ben congeniati in modo da mettere in evidenza i dati e le correlazioni più significative (anche questa è una arte e non tutti gli autori di libri sono in grado di padroneggiarla).

In nessun caso, i concetti sono esposti in maniera pregiudiziale, ma ogni tecnologia o caratteristica è presentata in maniera obiettiva, mettendo ben in evidenza pro e contro, ma, ci ripetiamo, anche le ripercussioni dell’uso o meno di una certa tecnologia o fonte di energia nella società umana nel suo complesso.

Per quanto mi riguarda, considero questo libro come il più riuscito di Piero Angela, lo si legge con grande piacere, anzi alla fine dispiace che le ‘domande’ siano state solo 200, mentre avrebbero potuto essere tranquillamente 400 o 2.000 per quanto l’argomento è esteso e intrigante.
Nel panorama italiano della divulgazione scientifica, questo tomo si colloca sicuramente ai vertici della classifica, credo che sia una lettura prima di tutto interessante per ogni persona che voglia farsi una cultura nel campo, ma soprattutto una riflessione necessaria per chiunque desideri essere un cittadino responsabile del nostro Pianeta.

Il volume in breve

  • Autore: Piero Angela con Lorenzo Pinna
  • Titolo: La sfida del secolo. Energia. 200 domande sul futuro dei nostri figli
  • Editore: Mondadori
  • Edizione: I, novembre 2006
  • Pagine: X, 190
  • Rilegatura: Brossura filo refe
  • Rapporto Contenuto/Costo: 11,8 Pag/Eur
Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...