Uncategorized

Il caso Jasper Fforde

Chi di voi mi conosce un po’, sa che non sono un grande cultore di libri di narrativa, quindi è già strano di per
sé che io ne parli, se aggiungete il fatto che mi sono sentito in dovere di scriverci una
entry del blog, immaginate che la cosa sia eccezionale 🙂
In effetti si tratta di un caso letterario, scoppiato nel resto del mondo
della letteratura anglosassone qualche anno fa, in Italia da pochissimo. La serie di cui sto parlando è quella informalmente chiamata Thursday Next ideata e scritta da Jasper Fforde autore inglese salito agli onori della cronaca nel 2001 con il libro The Eyre Affair.
In Italia l’editore Marcos y Marcos ha pubblicato il primo libro della serie Il caso Jane Eyre e il secondo Persi in un Buon Libro.

La particolarità più grande di questa serie, probabilmente, è quella di non essere facilmente categorizzata, si tratta
fondamentalmente di una storia gialla che però si mescola con naturalezza alla fantascienza. Infatti la sere è ambientata
nella metà degli Anni Ottanta di un universo parallelo al nostro, in cui la storia è diversa, così come lo sono anche alcune leggi della fisica.
La protagonista della serie è appunto Thursday Next un po’ poliziotta e un po’ agente segreta al servizio delle Forze dell’Ordine nelle OPS, una organizzazione militare
composta da numerose sezioni che si occupano di perseguire crimini di tutti i tipi. Nel mondo di Thursdasy Next i libri sono un bene
molto più prezioso di quanto lo siano da noi, il suo lavoro infatti è quello di indagare sui crimini collegati ai romanzi e ai testi in genere. Ma le diversità del
suo 1985 non finiscono qui.

La genetica è molto più avanzata che da noi, tanto che i Neanderthal vivono in maniera più o meno ‘normale’ tra i Sapiens, i Mammut
scorrazzano nelle foreste dell’Inghilterra e i Dodo sono animali da
compagnia. La tecnica aerospaziale è ancora agli albori, ma i viaggi
intercontinentali sono assicurati dal Gravitube, una specie di gigantesca
metropolitana che attraversa la Terra.
La sorpresa più grande, però, è che il muro tra realtà e fantasia è molto sottile, in questo universo infatti è possibile, tramite diversi mezzi,
entrare
nelle opere letterarie e addirittura interagire con esse!

Da qui in poi è un mondo rocambolesco e infinito che si apre davanti agli occhi del lettore, un
mondo fatto di servizi deviati, mega-corporazioni senza scrupoli, storia alternativa, ma
soprattutto di innumerevoli personaggi provenienti dai libri più o meno famosi. Questa varietà crea un intreccio di personaggi, di trame e di trovate da soddisfare anche i lettori più esigenti.
Nonostante questo, non pensate assolutamente che i libri siano ‘pasticciati’ in qualche modo, anzi l’autore è molto
attento alla continuity e alla consistenza interna tra i libri. Dato che la serie è sempre stata pensata
appunto come una sequenza di libri, Fforde si può permettere di trattare alcuni argomenti in maniera superficiale in un punto per poi approfondirli in un altro luogo e tempo.
Non manca nei libri una vivace ironia che alleggerisce la narrazione: è l’arma
principale con cui la protagonista affronta il suo lavoro e tutte le difficoltà che
le si parano davanti.

I libri sono una vera miniera di trovate divertenti e originali che
appassioneranno il lettore fin dalla prima pagina. Ammetto di aver letteralmente
divorato i libri in poche ore e non ho potuto resistere alla tentazione di
consigliarli agli amici.
Si tratta di una saga veramente originale e coinvolgente, una ventata di novità in un panorama letterario, bisogna dirlo, spesso troppo piatto e privo di varietà.

L’edizione di Marcos y Marcos e di buona qualità, ma purtroppo pecca un po’ in alcuni aspetti.
La pagine sono in carta Pigna lucida da circa 90 g/m2 colore avorio, la stampa è molto precisa, purtroppo la rilegatura e le due copertine lasciano un po’ a desiderare: è un semplice cartoncino colorato ripiegato che ricorda troppo una edizione economica
e toglie al libro un po’ di qualità.

Il volume in breve

  • Autore: Jasper Fforde
  • Titolo: Il caso Jane Eyre | Persi in un buon libro
  • Editore: Marcos y Marcos
  • Edizione: I, aprile 2006 | I, Gennaio 2007
  • Pagine: 378 | 412
  • Rilegatura: Brossura, copertina morbida
  • Rapporto Contenuto/Costo: 23,6 | 24,2 Pag/Eur
Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...